footerbiotecno

BIOTECNICA di Magagnini e Malatini associati

CONTATTACI

logoo

BIOTEcNICA

Via Pio la Torre, 33
60022 Castelfidardo (AN), Italia

 

Telefono: (+39) 071 24 15 653
Fax: (+39) 071 24 15 653

P. IVA: 02534560426

 

Dr. Mattia Magagnini


Responsabile tecnico
E-Mail: magagnini@biotecnicaassociati.com

 

Igiene alimenti e HACCP
E-Mail: marconi@biotecnicaassociati.com

 

Laboratorio Analisi
E-Mail: laboratorio@biotecnicaassociati.com

LEGIONELLA - CAUSE, PROBLEMI CORRELATI E PREVENZIONE

image-234

Sono batteri mobili, che si trovano in natura nell’acqua di fiumi e laghi e che nei sistemi di acqua condottata possono trovare l’habitat ideale per moltiplicarsi

FATTORI FAVORENTI LA LORO MOLTIPLICAZIONE NEGLI IMPIANTI ACQUEDOTTISTICI SONO:

  • la temperatura dell’acqua compresa tra i 20 e 50°C
     
  • la presenza di una fonte di nutrimento come alghe e calcare, ruggine o altro materiale organico
     
  • il biofilm che si crea lungo le tubazioni
     
  • la corrosione delle tubature stesse che porta rugosità e irregolarità di superficie su cui le legionelle „aderiscono“
     
  • il ristagno d’acqua favorito da un flusso minimo o assente

MALATTIA

 

La legionella possono causare malattia nell’uomo quando questi le inala con l’aerosol (vapore e goccioline) prodotto da rubinetti, docce o vasche di idromassaggio da cui fuoriesce acqua contaminata. L’infezione non avviene bevendo l’acqua. Non è mai stata dimostrata la trasmissione da persona a persona.

 

Il rischio per l’uomo di contrarre la malattia è inoltre favorito da malattie croniche e debilitanti e/o da immunodeficienza. Le persone di età avanzata che soffrono di malattie croniche sono particolarmente a rischio.

 

INFEZIONE

 

L’infezione può rimanere asintomatica oppure manifestarsi dopo 24-48 ore
dall’esposizione in una forma lieve simile all’influenza oppure, in altri casi puó dar luogo in un periodo compreso tra due e dieci giorni ad una grave polmonite, che può essere letale nel 10% dei casi.

 

LA PREVENZIONE

 

La concreta evenienza dell’insorgenza di casi di malattia tra GLI OSPITI con possibili esiti mortali, deve indurre il Responsabile della struttura ad attivare quanto prima misure di controllo dell’impianto idrico.

 

Scarica Contenuti

ALTRE VOCI

Create a website